Search
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in comments
Search in excerpt
Filter by Custom Post Type

SHOP

CONTATTI

Il cartone, proprietà e vantaggi di utilizzo

Pubblicato il 15-01-2017

Il cartone è uno di quei materiali che potremmo considerare vivi.
Non tanto per la sua consistenza o per le sue proprietà specifiche, ma per la duttilità che lo caratterizza e che negli anni ne ha permesso utilizzi diversissimi, per l’appunto sempre in divenire e “vivi”.

Da semplice materiale utilizzato per imballaggi e sottovalutato per le sue caratteristiche di apparente poca resistenza, il cartone ha evoluto il proprio ruolo, tanto da diventare materiale chic e di tendenza anche per l’arredamento.
Sempre più attività commerciali e aziende decidono di realizzare parte dell’arredamento con elementi in cartone, come librerie, sedie e poltrone, desk ed espositori anche non temporanei.
Ma non solo. Moltissimi brand lo hanno scelto anche per la realizzazione dei propri materiali comunicativi e come packaging per i propri prodotti.

Perché piace così tanto il cartone?
Probabilmente perché ci riporta ad una realtà più semplice e allo stesso tempo materica. Il cartone più di altri materiali è un catalizzatore di sensi, un materiale che riesce a coinvolgere la vista, il tatto e per certi versi anche l’olfatto, connotandosi di maggiore personalità. Molte ricerche condotte soprattutto sui consumatori finali dimostrano che il cartone è percepito come meno asettico, è un materiale che comunica affidabilità, qualità e riconoscibilità e per questo più coinvolgente, non solo nel caso di prodotti per il B2C, ma anche nel caso di presentazioni e comunicazioni nel B2B.
Da non sottovalutare, poi, l’aspetto di responsabilità sociale, sia delle aziende che dei consumatori finali, che scelgono il cartone per la sua totale riciclabilità e quindi per il suo impatto minore sull’ambiente.

Quali sono i vantaggi per l’attività commerciale o l’azienda nello scegliere il cartone?
Il primo importante vantaggio è la leggerezza del materiale, che si sposa alla perfezione con necessità espositive, come quelle di un temporary shop o di un allestimento in fiera.
Il materiale è facile da trasportare, da assemblare o smontare e può, come dicevamo, essere facilmente smaltito nel caso non sia più necessario.

La leggerezza non è da confondere con la poca resistenza. Se, infatti, è vero che il cartone non è resistente agli agenti atmosferici e al contatto con l’acqua, è altrettanto vero che a seconda della struttura del cartone scelto e del suo spessore il cartone può reggere anche un certo peso e resistere alla compressione.

Il secondo importante vantaggio nell’utilizzo del cartone per le proprie attività di comunicazione o esposizione è dato dalla possibilità di totale personalizzazione che il materiale permette.
Al cartone è possibile dare la forma che si desidera, permette di giocare con texture e finiture diverse e di stamparvici immagini e grafiche personalizzate grazie al rivestimento esterno dell’ondulazione interna, completamente piatto e omogeneo. Il tutto con costi molto contenuti.

La proposta Q&B per realizzazioni in cartonato permette di scegliere tra diversi spessori e strutture interne, a seconda dell’utilizzo che deve essere fatto del materiale.
Inoltre, l’ufficio grafico interno può affiancare l’azienda nella definizione della personalizzazione del materiale, al fine di trovare la soluzione migliore per l’allineamento all’immagine coordinata.

FacebookLinkedInTwitterWhatsAppEmail