Search
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in comments
Search in excerpt
Filter by Custom Post Type

SHOP

CONTATTI

Espositori da terra in cartone

Pubblicato il 26-01-2018

Il processo produttivo
Come abbiamo visto in altri articoli del nostro magazine, il cartone è un materiale che sta riscuotendo negli ultimi anni sempre più successo, complici le sue caratteristiche di leggerezza e resistenza che ben si sposano alle necessità delle aziende, soprattutto per quanto riguarda la realizzazione di temporary shop, corner fieristici e allestimento di punti vendita .
Al di là delle caratteristiche fisiche del materiale, il cartone viene sicuramente scelto per l’aspetto di Eco-compatibilità e Riciclo che permette.
Il cartone, infatti, è un materiale 100% naturale, costituito da due fogli di carta che racchiudono un cartone ondulato, l’anima che conferisce resistenza al materiale stesso. Il tutto legato attraverso l’utilizzo di collanti naturali. Questo permette il suo inserimento in ambienti aziendali attenti all’aspetto di ecosostenibilità e il suo totale riciclo una volta che il materiale dovesse essere smaltito.

Agli aspetti di Eco-compatibilità intrinseci al materiale, si aggiungono le lavorazioni di stampa alle quali viene sottoposto, che grazie alla scelta consapevole dei macchinari di stampa e degli inchiostri fatta da Q&B Grafiche, vengono condotte anch’esse nell’ottica dell’eco-sostenibilità sia per l’ambiente produttivo che per quello di destinazione.
Ma quali sono i passaggi che portano dal cartone così per come tutti lo pensiamo ai materiali finiti, utilizzabili per la comunicazione aziendale? Scopriamoli assieme.

Ideazione
Il primo passo nella realizzazione di un qualsiasi materiale per la comunicazione aziendale, sia esso un packaging di prodotto, un materiale istituzionale o un allestimento per il punto vendita, è l’ideazione. Attraverso un confronto approfondito con l’azienda e l’ascolto di quelle che sono le esigenze che il materiale deve soddisfare, vengono realizzate le prime “bozze creative”, le prime idee di realizzazione. In questa fase è fondamentale costruire assieme all’azienda un brief dettagliato, che approfondisca l’idea del cliente, le sue necessità, i suoi gusti, l’immagine che dell’azienda deve trasparire dal materiale stesso.

Progettazione
Una volta individuata l’idea più coerente alle richieste, viene stabilito il progetto vero e proprio, ossia i passaggi che da un punto di vista tecnico porteranno alla realizzazione di quanto ideato. In questa fase vengono scelti i materiali funzionali al risultato finale che si desidera ottenere e le lavorazioni alle quali sottoporli.

Realizzazione prototipo
Al termine della progettazione, quando sono quindi stati definiti i dettagli per la realizzazione dell’idea iniziale, si passa alla creazione di un prototipo, ossia il primo esemplare del prodotto stesso, un modello originale con il quale valutare che la progettazione sia stata studiata al meglio e che il prodotto sia effettivamente conforme alle richieste.
Questa fase è fondamentale per comprendere se si desidera apportare delle modifiche rispetto al progetto iniziale prima di passare alla fase conclusiva.

Produzione
Valutato e approvato il prototipo, si può quindi passare alla fase finale, ossia quella della messa in produzione.

Q&B Grafiche, grazie al reparto grafico e tecnico, è in grado di affiancare le aziende in tutte le fasi descritte, mettendo a disposizione la professionalità e le conoscenze tecniche per una consulenza completa e volta al risultato finale.

FacebookLinkedInTwitterWhatsAppEmail