Search
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in comments
Search in excerpt
Filter by Custom Post Type

SHOP

CONTATTI

Il Polionda: un materiale rigido e resistente

Pubblicato il 20-11-2016

Uno dei supporti rigidi maggiormente utilizzati nella stampa digitale è il Polionda.
È un materiale in polipropilene, con un nucleo centrale racchiuso da due fogli compatti. È anche detto Polipropilene Alveolare, per la sua struttura interna visibilmente associabile a quella del nido d’ape.
La sua prima realizzazione si deve ad una società italiana, che per prima lo produsse negli anni’60, facendo conoscere in breve tempo le sue indiscusse potenzialità.
Fu da subito apprezzato e ampiamente utilizzato specialmente in contesti di realizzazioni grafiche e di materiale comunicativo per le aziende.
Si tratta, infatti, di un materiale rigido, idrorepellente, resistente agli urti, agli agenti chimici e agli sbalzi atmosferici.
La sua caratteristica principale, per la quale viene apprezzato e scelto in molteplici occasioni di esposizione, è la sua leggerezza direttamente proporzionale alla sua resistenza.
La sua bassa densità (conferitagli per l’appunto dalla sua struttura alveolare) gli permette di essere leggero e allo stesso tempo resistente e mediamente durevole nel tempo.
Proprio queste sue caratteristiche lo rendono il prodotto perfetto per aziende, negozi e attività commerciali che ricercano un materiale espositivo facile da trasportare, da montare e da riutilizzare in molteplici contesti.
La sua lavorazione è molto semplice: è possibile tagliarlo, fustellarlo, cordonarlo e applicarlo senza la necessità di preforature.
Inoltre, in commercio sono a disposizioni formati e colori diversi, adattabili quindi alle più diverse esigenze.

Le sue caratteristiche lo rendono un materiale ideale per la realizzazione di espositori o pannelli utilizzabili sia in contesto indoor che outdoor. Utilizzabile, quindi, in caso di fiere o esposizioni, di comunicazioni all’interno o all’esterno dei punti vendita della grande distribuzione o delle realtà commerciali, di segnaletica o comunicazione durante manifestazioni sportive o eventi all’aperto.
La superficie di questo materiale permette una buona qualità di stampa digitale, anche se non è indicato per quei contesti nei quali è necessaria un’alta risoluzione soprattuto di materiale fotografico. È completamente personalizzabile nella forma e stampabile su entrambi i lati.
Malgrado sia un supporto molto resistente, in un arco temporale prolungato può presentare dei segni di usura. È quindi indicato per comunicazioni, cartellonistiche o espositori temporanei.

Q&B mette a disposizione diverse tipologie di supporti in Polionda, che variano per spessore e per finitura.
È, infatti, a disposizione una versione di materiale Polionda con superficie piatta, indicato in quegli utilizzi nei quali è necessaria una stampa più qualitativa e un materiale al tatto più omogeneo.

FacebookLinkedInTwitterWhatsAppEmail